News

Dentro un microscopio a scansione elettronica: come funziona la colonna di elettroni


I microscopi elettronici a scansione (SEM) utilizzano un fascio di elettroni per analizzare i campioni con una risoluzione su scala nanometrica. Gli elettroni vengono emessi da un filamento e collimati in un fascio all’interno di una sorgente di elettroni. Il fascio viene poi focalizzato sulla superficie del campione da un set di lenti all’interno della colonna di elettroni. Come funziona la lente? Quali tipologie di lenti esistono? Come vengono combinate per formare una colonna di elettroni? In questo articolo, risponderemo a queste domande e spiegheremo il principio di funzionamento della colonna di elettroni.

dettagli

SEM: i vari tipi di elettroni, rilevazione e informazioni ottenute


I microscopi elettronici a scansione sono strumenti versatili, in grado di fornire diverse informazioni a seconda delle necessità dell’utilizzatore. Qui verranno descritte le varie tipologie di elettroni prodotti dal SEM, il modo in cui sono rilevati e il tipo di informazione che possono fornire.

dettagli