News

Come individuare l'astigmatismo nelle immagini di un microscopio compatto (SEM)


Potresti aver sentito parlare dell'astigmatismo come disturbo della vista cui sono affetti circa il 40% degli adulti, ma come si può applicare alla microscopia elettronica? Prima di iniziare, chiariamo il significato della parola astigmatismo: composto dal prefisso a (senza) + stigmat (segno o punto in greco antico) + ism (condizione). In un sistema ottico perfetto, una lente possiede un solo punto focale ed è stigmatico. Quando la stessa lente ha più di un punto focale, invece, viene detta astigmatica. Questo accade quando la lente è allungata sul piano longitudinale (asse y) o trasversale (asse x), il che si traduce nella presenza di due punti focali (= foci).

dettagli

Come ottimizzare le proprietà dei polimeri attraverso l’uso del SEM


I polimeri sono impiegati per diversi usi ed applicazioni: le combinazioni di monomeri producono un numero potenzialmente infinito di molecole con proprietà diverse, a seconda della loro composizione chimica e struttura. La forma delle molecole è un parametro che influenza notevolmente il comportamento dei polimeri una volta che gli stessi vengono sottoposti a forze esterne. In questo articolo, illustreremo degli esempi pratici di come i microscopi elettronici a scansione (SEM) producano risultati inaspettati.

dettagli

Novità: Phenom Pharos!


Nuovo Phenom Pharos: il primo SEM compatto a sorgente FEG!

dettagli

Esempio pratico di come un’azienda di ingegneria ha implementato il proprio processo di R&D


Poichè le dimensioni dei dispositivi sono sempre più ridotte, ai ricercatori viene spesso richiesto di lavorare su scala nanometrica. Di conseguenza, sono indispensabili nuove tecnologie per creare e valutare le strutture di interesse.

dettagli

Il SEM compatto è la scelta migliore per la mia applicazione?


Sei consapevole di aver bisogno di avere un nuovo SEM. O forse sei in possesso di un SEM da pavimento, ma è uno strumento lento e complicato da utilizzare. Oppure stai utilizzando un servizio esternalizzato ed i tempi per ottenere i risultati sono troppo lunghi. La tua azienda potrebbe incrementare significativamente le performance aziendali e potresti fare un lavoro migliore se l’analisi SEM e l’acquisizione di immagini fossero più semplici, veloci e accessibili. Un SEM compatto riesce a fare ciò di cui hai bisogno?

dettagli

Come automatizzare l’acquisizione di immagini con un SEM


L’acquisizione di immagini è il cuore della microscopia. La ricerca ed analisi di particelle o difetti può essere parte del lavoro, ma effettuarla per centinaia campioni richiede molto tempo ed è poco interessante. Quindi, perchè non automatizzare la routine di ricerca ed acquisizione di immagini?

dettagli

Non esternalizzare il tuo lavoro - fatti il tuo SEM personale!


Se state valutando l’acquisto di un microscopio elettronico a scansione per smettere di esternalizzare il lavoro, avrete probabilmente già calcolato che l’acquisto di un SEM vale l’investimento. Ma anche i costi operativi sono altrettanto importanti; tutti i costi relativi al possedimento di un SEM come manutenzione ordinaria e straordinaria, consumi, costo degli operatori, struttura ed attrezzature di contorno.
In questo approfondimento cercheremo di capire tutti I costi coinvolti e faremo un confronto tra SEM tradizionali, da pavimento, e compatti.

dettagli

Come i nuovi materiali possono aiutare a minimizzare il danno ambientale


In ambito scientifico stanno sempre più aumentando gli sforzi per esplorare nuove possibilità di minimizzare il danno ambientale. Una delle maniere più promettenti è sicuramente lo sviluppo di nuovi materiali. In questo articolo esaminiamo il caso dello sviluppo di fibre, per illustrare le possibilità che alcuni nuovi materiali offrono, un esempio particolarmente interessante per tutti coloro che lavorano nel campo della scienza dei materiali.In ambito scientifico stanno sempre più aumentando gli sforzi per esplorare nuove possibilità di minimizzare il danno ambientale. Una delle maniere più promettenti è sicuramente lo sviluppo di nuovi materiali. In questo articolo esaminiamo il caso dello sviluppo di fibre, per illustrare le possibilità che alcuni nuovi materiali offrono, un esempio particolarmente interessante per tutti coloro che lavorano nel campo della scienza dei materiali.

dettagli

Sorgente in Tungsteno o CeB6: scegliere SEM da banco più adatto


State prendendo in considerazione un SEM da banco? Se la risposta è affermativa, è importante determinare innanzitutto quale sorgente di elettroni sia più adatta alle vostre esigenze, dal momento che influenza in maniera determinante la qualità dei risultati ottenuti

dettagli

Che cos’è il SEM? Spieghiamo la tecnologia del Microscopio elettronico a scansione


Il microscopio elettronico a scansione (SEM) è diventato un potente e versatile strumento per la caratterizzazione dei materiali, specialmente negli ultimi anni, a causa della continua riduzione della dimensione dei materiali usati nelle più svariate applicazioni. In questo articolo, descriveremo i principi di funzionamento del SEM

dettagli

SEM: i vari tipi di elettroni, rilevazione e informazioni ottenute


I microscopi elettronici a scansione sono strumenti versatili, in grado di fornire diverse informazioni a seconda delle necessità dell’utilizzatore. Qui verranno descritte le varie tipologie di elettroni prodotti dal SEM, il modo in cui sono rilevati e il tipo di informazione che possono fornire.

dettagli